Partiamo da Venezia

Venezia, vista dall’alto

Partiamo da Venezia, perché simbolo dei beni culturali italiani, perché Venezia è una sfida.

La città, la laguna, le isole sono un grande museo dove arte, architettura e natura si uniscono in maniera unica al mondo.
Ma è anche un luogo che vive e deve vivere, nel decoro e funzionalità, attraverso i cittadini residenti, i veneziani, come accade da millenni.

Venezia pone dunque la sfida tra CONSERVAZIONE del suo patrimonio architettonico-paesaggistico e FRUIZIONE di esso da parte dei cittadini, ma anche inevitabilmente da parte dei turisti.

La conservazione del suo patrimonio architettonico, col suo corredo di numerose decorazioni scultoree, richiede ingenti interventi di manutenzione ordinari solo per il suo essere costantemente esposto ai fenomeni atmosferici e climatici estremi tipici della laguna.

Inoltre ci sono, oggi accentuati, alcuni fenomeni che possono essere un ulteriore elemento offensivo alla conservazione e alla tutela: la presenza di grandi navi da crociera sempre più enormi nel bacino lagunare e l’intensificarsi di un massiccio turismo di massa che crea un sovraffollamento non facile da gestire per la vivibilità e il decoro del centro abitato.

Anche la diminuzione dei residenti e di attività commerciali piccole e diffuse utili per il vivere quotidiano, ha creato un aumento eccessivo di esercizi commerciali e alberghieri prettamente turistici che hanno indirizzato, o almeno stanno indirizzando, l’aspetto di Venezia come una città esclusivamente a misura di turista, seguendo una logica di sfruttamento economico della città a meri fini turistici, fenomeno che è causa ulteriore di spopolamento dei residenti.

E lo spopolamento dei residenti è stato e sarà dannoso non solo per mantenere viva la normale l’identità di tradizioni storiche e vita quotidiana della città veneziana in quanto erede della storia della Serenissima (che ancora è ben testimoniata nel suo patrimonio architettonico urbano), ma anche per una normale gestione del decoro e delle manutenzioni cittadine che solo chi “abita” e “ama” un luogo può fare nel modo migliore.

Venezia deve vivere, come ha vissuto per millenni, all’insegna della TUTELA, perché se è giunta fino a noi nella sua attuale maestosa visione, ricca di arte storia e natura, è solo grazie alla cura che ne hanno avuto le generazioni precedenti alle nostre, che a Venezia hanno abitato.
Spetta a noi tutti continuare a conservarla così…
Questa è la sfida lanciata da Venezia…

Una sfida che riassume le problematiche di conservazione-tutela-fruizione dei beni culturali italiani…

Ecco perché questa è una sfida che non possiamo perdere!

 

CC BY-NC-ND 4.0 Partiamo da Venezia by Paese Cultura is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Francesco Onnis, curatore di Paese Cultura

Laureato in Conservazione dei beni culturali. Scuola di Specializzazione in Storia dell'arte moderna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per il proprio funzionamento e per migliorare l'esperienza utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi