Come conoscere i beni culturali?

Domanda n. 2 di Paese Cultura

La conoscenza dei beni culturali è fondamentale per sapere quali sono e poterli apprezzare.

Ma la conoscenza dei beni culturali non viene da sola: ognuno di noi la deve apprendere, osservando le varie tipologie di beni culturali e  leggendo o ascoltando le opportune descrizioni e spiegazioni.

Ma chi spiega quali sono e cosa sono i beni culturali…?

Le “scuole” insegnano cosa sono i beni culturali?

In Italia chi promuove la possibilità di conoscere i beni culturali, ad un livello anche elementare, per chiunque sia interessato?

Dove troviamo una persona competente che spieghi cosa sono i beni culturali? Quante volte l’abbiamo vista in un programma televisivo? Quante volte l’abbiamo incontrata personalmente?

Eppure, in Italia, ogni paese e ogni città possiede diverse tipologie di beni culturali, che fanno parte delle architetture che viviamo e del paesaggio che abbiamo intorno.

Eppure, in Italia, le leggi che riconoscono l’importanza dei beni culturali e ne tutelano il loro valore storico, artistico, paesaggistico ci sono, a partire dal principio fondamentale espresso nell’art. 9 della Costituzione.

Chi non conosce non potrà mai, spontaneamente, tutelare, prendersi cura per far vivere attraverso i secoli i beni culturali che ha intorno a lui. Perché, semplicemente, non sa quali sono e cosa sono.

Vista la situazione odierna, segnata da incuria e abbandono, in cui si trova il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano, è giunto il momento di promuoverne sempre più la conoscenza, verso tutti.

Perché se chi conosce e apprezza i beni culturali sarà sempre più una minoranza, i beni culturali sono destinati a scomparire.

E con loro scomparirà l’arte, la storia, l’identità culturale di una nazione, di un paese, di un popolo, di ogni singola persona.

 

Francesco Onnis

 

 

CC BY-NC-ND 4.0 Come conoscere i beni culturali? by Paese Cultura is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Francesco Onnis, curatore di Paese Cultura

Laureato in Conservazione dei beni culturali. Scuola di Specializzazione in Storia dell'arte moderna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per il proprio funzionamento e per migliorare l'esperienza utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi