Chi conosce i beni culturali?

Domanda n. 1 di Paese Cultura

Chi sa dire quali sono i beni culturali? Che significato hanno?

Chiediamolo a 100 italiani, diversificati per età ed istruzione, in quanti secondo voi sapranno rispondere?

In pochi, purtroppo, in pochissimi.

Ma la conoscenza, anche minima ed orientativa, è fondamentale.

Perché la conoscenza è il primo passo per poter capire il valore che hanno i beni culturali.

La conoscenza è un passo fondamentale, perché conoscendo i beni culturali si può capire quali sono e quale è il loro significato.

Conoscendoli si può apprezzare al meglio la loro importanza storica ed estetica.

Conoscendoli si può avere il piacere di averli intorno a noi nella vita di tutti i giorni, nel nostro paese.

Conoscendoli si può sentire la volontà di conservarli per continuare a farli vivere nei secoli per le generazioni future.

Se una persona non conosce minimamente i beni culturali, per lei è come se non esistessero.

Quindi chi non conosce i beni culturali non potrà nemmeno esprimere un giudizio, un parere, positivo o negativo che sia: sull’argomento beni culturali c’è semplicemente un vuoto, il nulla.

Ma i diversi oggetti storici e artistici, manufatti, architetture e opere d’arte che oggi definiamo beni culturali, sono vissuti attraverso i secoli, i millenni, e sono arrivati fino a noi solo grazie alle persone che, nei tempi passati, li conoscevano: sapevano cosa erano e cosa significavano. Conoscevano la loro importanza e così li hanno considerati degni di essere ammirati, curati, conservati.

Ecco perché è fondamentale, come primo passo, che un numero sempre più considerevole di persone conosca le varie tipologie di beni culturali, conosca quegli oggetti che costituiscono il grande patrimonio culturale italiano, un valore unico e irripetibile della nostra nazione definito sotto il nome di BENI CULTURALI.

Perché se un bene culturale non è riconosciuto, nel suo valore storico-artistico, dalle persone che lo hanno vicino, verrà ignorato, lasciato senza cura e manutenzione, e quindi sarà inevitabilmente destinato alla sua distruzione.

Ma se la conoscenza dei beni culturali non viene da sola ma va acquisita, cosa può fare una persona per conoscere i beni culturali…?

 

 

 

CC BY-NC-ND 4.0 Chi conosce i beni culturali? by Paese Cultura is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Francesco Onnis, curatore di Paese Cultura

Laureato in Conservazione dei beni culturali. Scuola di Specializzazione in Storia dell'arte moderna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per il proprio funzionamento e per migliorare l'esperienza utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi